Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
Accedendo ad una qualsiasi delle sezioni sottostanti dichiari di aver preso visione di questo messaggio e di accettare la raccolta di cookie durante la navigazione.

Seguimi anche su

Facebook-iconGoogle-Plus-iconTwitter-2-iconYouTube-icon

Visitatori on line

Abbiamo 61 visitatori e nessun utente online
 

"Verso il referendum": "l'ira funesta del pelide catanese contro Maria Elena"

20 maggio 2016. Un incontro, un pomeriggio di confronto all'Università degli Studi di Catania fra gli studenti della facoltà di giurisprudenza e il Ministro delle Riforme, On. Maria Elena Boschi.

La "mente" della riforma costituzionale, contestatissima e criticatissima da una buona parte degli italiani, si imbatte nell'intervento appassionato di un giovane "laureando", Alessio il suo nome, che manifesta nel corso della sua analisi tutto il suo dissenso, non nascondendo affatto come l'ago della sua bilancia penda verso il "NO". Critico nel merito su una riforma presentata sul piatto della bilancia da un Governo, incaricato dall'ex Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e che ha ricevuto la fiducia da un Parlamento di nominati e non di eletti. Critico sul superamento del bicameralismo perfetto, sulla riduzione dei costi, sulla riduzione del numero dei Parlamentari e del potere delle Regioni. Critico anche sul concetto di semplificazione, tanto sbandierato dall'attuale esecutivo, messo fortemente in discussione da questo vivace "picciotto" di animo decisamente battagliero. Il giovinotto, dopo lunghi e accesi otto minuti, viene bruscamente interrotto dal "Magnifico Rettore" della sua Università che lo invita a non fare alcun tipo di propaganda politica.

Il Ministro Boschi, prontamente e in modo piccato, replica difendendo a tutto tondo il testo di riforma costituzionale. "L'ira funesta del pelide catanese contro Maria Elena". Come noterete guardando il video, fra i 07.05 e 08.40, alle parole di fuoco si aggiunge quel pizzico di "tremarella", diciamo così, sentita dagli organizzatori dell'evento, Rettore "etneo" in primis, nel momento in cui le "fiamme sprigionate dal ragazzo diventano sempre più grosse, iniziando così a scatenare pruriti e principi di orticaria". Non a caso, "precisiamo per onestà intellettuale", sfruttando intelligentemente il veritiero alibi del poco tempo a disposizione e il "Gong" già suonato, al "giovincello" Alessio la parola viene tolta alla velocità del suono. Lo studente conclude, con tono di voce molto più pacato, dicendo: "prendo atto che il Rettore mi ha bloccato l'intervento". "Accadde ciò quattro mesi or sono. Un confronto-scontro tutto da ascoltare".

 

 

Foto Palazzo Montecitorio: Wikipedia.org

 

Scontro Boschi- studente catanese (Video integrale)

Fonte video: canale YouTube Live Sicilia

Link video: https://www.youtube.com/watch?v=iQ7_2NDMs30

 

 


 

 

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

AddThis Social Bookmark Button

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna