Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
Accedendo ad una qualsiasi delle sezioni sottostanti dichiari di aver preso visione di questo messaggio e di accettare la raccolta di cookie durante la navigazione.

Seguimi anche su

Facebook-iconGoogle-Plus-iconTwitter-2-iconYouTube-icon

Visitatori on line

Abbiamo 95 visitatori e nessun utente online

“Scandalo fondi neri SISDE”: il "racconto" di Riccardo Malpica al giornalista Dimitri Buffa

Miura Travel, diventata poi Scilla Travel.

Lo strano fallimento, come fu definito da molti che si occuparono del caso, di quest’agenzia di viaggi che assunse la gestione di un’enorme quantità di affari, tutti ruotanti attorno alle intense attività dei dipendenti del SISDE. Una serie di conti correnti aperti, le indagini di magistratura ed inquirenti arrivano fino a scoprire altri conti aperti nella “criticatissimaRepubblica di San Marino. Un anno dopo lo scoppio di Tangentopoli e le stragi di Capaci e Via d’Amelio, firmate COSA NOSTRA, pochi mesi dopo il fallito attentato mafioso a Maurizio Costanzo in Via Fauro a Roma, l’esplosione delle bombe a Firenze, Milano e Roma della primavera-estate 1993, ecco un altro pauroso tsunami” abbattersi su uno degli organi più importanti del nostro paese, il SISDE. Lo scandalo dei fondi neri SISDE e un ex direttore dei nostri servizi segreti, Riccardo Malpica, travolto da quest’inchiesta di cui si occupò il giudice Leonardo Frisani, il magistrato che scoprì il default, “tinto di giallo”, della stessa agenzia di viaggi Miura Travel. 1992-1993, gli anni più neri per il nostro stivale. Non solo i primi anni ’90. Se si parla del rapporto Stato-servizi segreti, bisogna partire da lontano: da una Prima Repubblica ancora operativa e forte, da una Guerra fredda ancora in auge oltre confine e dalla “Dottrina Atlantica”. Caso SISDE che arrivò anche a coinvolgere, cercando invano di travolgere, l’allora Presidente della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro, con riferimento a fatti risalenti al lontano 1983, quando Scalfaro era Ministro dell'Interno. L'ex Presidente della Repubblica, compianto ma non da tutti, passò presto alla storia con un video messaggio, a reti unificate e rivolto a tutti i cittadini italiani, e per la celebre frase: “a questo gioco al massacro, non ci sto”.

Tutto quello che avreste voluto sapere sul SISDE e non avete mai osato chiedere: il servizio segreto civile degli anni ’80-’90. Un’intervista esclusiva a Riccardo Malpica, il "racconto" in questo libro al giornalista Dimitri Buffa. Prefazione del Senatore Roberto Calderoli. Riccardo Malpica: un uomo che ha perso tutto o quasi tutto, che parla con l'intento di riscattare la sua persona, il suo onore. Un uomo che racconta la verità o, meglio, la sua versione di verità, sicuramente non condivisibile da tutti, ma che non vuole, affattto, far finire questo stesso scandalo di 23 anni or sono nell'irreversibile dimenticatoio. "Dimenticatoio che, anche con riferimento ad altri misteri che hanno "macchiato" la dignità della nostra Italia, a più di qualcuno farebbe comodo".

 

 

 

 

 

 

 

AddThis Social Bookmark Button

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna