Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
Accedendo ad una qualsiasi delle sezioni sottostanti dichiari di aver preso visione di questo messaggio e di accettare la raccolta di cookie durante la navigazione.

Seguimi anche su

Facebook-iconGoogle-Plus-iconTwitter-2-iconYouTube-icon

Visitatori on line

Abbiamo 80 visitatori e nessun utente online
 

Harakiri Karachinics: visibilmente provato e cambiato. "Quando la stangata brucia".....

Roma, Torino, a Napoli già fatti fuori al primo turno, sloggiati anche da Trieste, solo Milano e Bologna le città mantenute, ma dopo una battaglia sofferta.

Apocalisse a 5 Stelle con le vittorie di Virginia Raggi e Chiara Appendino. Primo sindaco donna per la città di Roma, da quando è nata, con la 38enne Raggi che ottiene una schiacciante vittoria contro il candidato del PD, Roberto Giachetti. Chiara Appendino, giovane professionista di formazione bocconiana, costringe alla resa il veterano e ultimo superstite della vecchia nomenclatura di sinistra, il sindaco uscente Piero Fassino. A Napoli il Partito Democratico, già dopo la prima votazione, non riesce a sfondare la "grande muraglia" di nome Luigi De Magistris, confermato a pieni voti primo cittadino della città partenopea. Anche Trieste, grazie ai grandi soffi di "bora politica", cambia volto e passa in mano al centrodestra, con l'affermazione di Roberto Di Piazza. Milano, grazie alla vittoria in parte sofferta di Giuseppe Sala, e Bologna restano nella mani della sinistra.

Duro contraccolpo per il Governo? Diciamo uno scossone del 3.5 della Scala Richter per un esecutivo che, al momento, è salvo solo per il fatto di aver dato lo sfratto alla destra in comuni, meno importanti di Roma, Torino e Trieste, dove quest'ultima ha governato per circa 20 anni. Ad ottobre il referendum sulla riforma costituzionale; "l'esame di maturità decisivo". Debacle", all'ombra del Colosseo e della Mole Antonelliana, che non passa inosservata. "Anche una, a dir poco pesante, sconfitta produce i suoi collaterali effetti". Il ritratto del nostro Premier, Matteo Renzi, ce lo dimostra; visibilmente provato e cambiato. "Quando la stangata brucia".

 

Foto: www.consumatrici.it

 

"Anche una, a dir poco pesante, sconfitta produce i suoi collaterali effetti"

Fonte video: canale Wideo Chinics News

Link video: http://wideo.co/view/15825271466412405321-harakiri-karachinics-visibilmente-provato-e-cambiato-quando-la-stangata-brucia?from=cp&utm_source=CopyPaste&utm_medium=share&utm_campaign=player

 


 

AddThis Social Bookmark Button

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna