Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
Accedendo ad una qualsiasi delle sezioni sottostanti dichiari di aver preso visione di questo messaggio e di accettare la raccolta di cookie durante la navigazione.

Seguimi anche su

Facebook-iconGoogle-Plus-iconTwitter-2-iconYouTube-icon

Visitatori on line

Abbiamo 94 visitatori e nessun utente online

Matteo Renzi: lo "scolaretto" che ha "sotterrato" la vecchia colonna PCI

Matteo Renzi (foto)Matteo Renzi, il democristiano che ha sfondato le porte della direzione nazionale del Pd, sconfiggendo definitvamente la vecchia colonna dell'ex Pci. 67,8% dei consensi. Questi i voti totali che il Sindaco di Firenze ha conquistato, sconfiggendo nettamente il diretto concorrente, l'Onorevole Gianni Cuperlo, e Giuseppe Civati. 17,9% per Cuperlo, solo il 13,9% di voti per Civati. Presentata già nella giornata di ieri la squadra della nuova segreteria. 7 donne e 5 uomini, quasi tutti under 40, tre volti già noti della nostra politica: Marianna Madia, Pina Picierno, entrambe presentate e sostenute da Walter Veltroni, elette per la prima volta nel 2008 e l'attuale Presidente della Regione Friuli-Venezia Giulia, Debora Serracchiani. Maria Elena Boschi, Federicha Mogherini, Alessia Morani, Chiara Braga, Stefano Bonaccini, Luca Lotti, Davide Faranone, Lorenzo Guerini, Filippo Taddei e Francesco Nicodemo.

Un nuovo e moderno piano regolatore per Roma? Comune, architetti ed ingegneri lo chiedono

Rigeneriamo il piano urbanistico (foto Antonio Stampete)Roma. Una città bella, interessante storicamente e artisticamente, un paesaggio invidiabile, ma molto difficile, a tratti inspiegabilmente complessa. Una burocrazia lenta, farraginosa che da anni mette in seria difficoltà le imprese, grandi, medie e piccole, costringendo anche gli investitori stranieri a rinunciare alla città eterna come meta d'investimento. Serve subito un deciso intervento per allegerire l'intera macchina amministrativa, a cominciare dagli aspetti strutturali, architettoniche ed urbanistiche.

"PoliticalChinics": Le Idee, il giornale vicino all'Italia, all'Europa, ai reali problemi della gente

Luciano Ciocchetti (foto1)Luciano Ciocchetti, classe 1958, inizia la sua carriera politica nel lontano 1981 nei giovani della Democrazia Cristiana. La prima questione politica che il giovanissimo Ciocchetti affrontò fu il caso degli alloggi occupati nel quartiere romano Decima-Torrino.

Questione Tav, caso Cancellieri-Fonsai, primarie Pd: il punto del "Sor Gianni"

Gianni CuperloQuestione Tav, il lungo caso Cancellieri-Fonsai, risoltosi nella giornata di ieri con la conferma della fiducia all'attuale Guardasigilli e la partita, ancora tutta da giocare, per la conquista della segreteria del Pd.

Regione Lazio, turismo: approvata legge all'unanimità, Baldi: "Passo fondamentale, turismo petrolio di Roma"

Consiglio regionale del Lazio (foto)"Ecce lex". Espressione un tempo pronunciata dai latini, oggi dal Consiglio regionale del Lazio che, all'unanimità, dice sì ad una nuova legge che avrà il compito di rilanciare il settore turistico romano. Un'approvazione che, speriamo, sia di buon auspicio per far ripartire l'intera macchina turistica nostrana.

Dal flop elettorale alle dimissioni: la debacle della leadership di "Sir Mario Monti"

Mario Monti (foto)Il Senatore a vita e Professore Mario Monti si dimette dall'incarico di Presidente di Scelta Civica. Una scelta nata in seguito ad alcuni contrasti con alcuni esponenti dello stesso schieramento politico centrista, a cominciare da Pierferdinando Casini e Mario Mauro, attuale Ministro della Difesa. A questi si sono aggiunti altri parlamentari che, al contrario dello stesso Monti, hanno espresso il loro voto favorevole alla nuova legge di stabilità decisa dal Governo, una legge che non convince più di tanto il Senatore a vita per quanto riguarda le prospettive future di crescita.

P.A.: D'Antoni, piattaforma CGIL-CISL-UIL importante e condivisibile

Sergio D'Antoni (foto)"Importante e pienamente condivisibile il documento siglato e presentato ieri da Cigil, Cisl e Uil sulla necessità di un riordino partecipato delle pubbliche amministrazioni italiane".

Dissidenti, "berlusconiani" e "diversamente berlusconiani": fra scontri, paure ed incertezze, la spunta il "prode Enrico"

                             285 sì, 70 no: fiducia al Governo, Pdl verso il tramonto e il museo dei ricordi politici

 

Enrico Letta- Silvio Berlusconi (foto)Giovedì 01 agosto 2013. Due mesi esatti di tensione per la nostra Italia. Perchè di vera tensione si tratta, quella che il Governo Letta è stata costretta, suo malgrado, a vivere. La Corte di Cassazione condanna in via definitiva il leader del Pdl, Silvio Berlusconi, per frode fiscale. Dopo anni il processo Mediaset giunge al suo atto finale.

Condanna definitiva per Silvio Berlusconi: fine di un'era politica o un nuovo cavallo di battaglia per il rilancio?

Silvio Berlusconi (foto leader PDL)"Condannato in via definitiva". Questo è il verdetto pronunciato ieri sera, alle 19,40 poco più di sette ore di camera di consiglio, dai giudici della Corte Suprema di Cassazione. Silvio Berlusconi, patron di Mediaset, leader del Pdl ed ex Premier, ha ricevuto la conferma della sua condanna, definitiva dalle 19,50 di ieri sera, per il reato di frode fiscale. Il Cavaliere giudicato come il mentore, l'ideatore di un sistema di evasione fiscale che riguarda l'acquisizione di alcuni diritti TV all'estero. Berlusconi dovrà versare nelle casse del nostro erario, circa 5 milioni di euro e pagare le spese processuali. Condanna al pagamento delle spese processuali anche per gli altri tre imputati: Daniele Lorenzano, Gabriella Aletto, ex manager della stessa Mediaset, e per il produttore cinematografico Frank Agrama. Indagato anche l'avvocato britannico David Mills, quest'ultimo ha evitato la condanna per intervenuta prescrizione del reato.