Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
Accedendo ad una qualsiasi delle sezioni sottostanti dichiari di aver preso visione di questo messaggio e di accettare la raccolta di cookie durante la navigazione.

Seguimi anche su

Facebook-iconGoogle-Plus-iconTwitter-2-iconYouTube-icon

Visitatori on line

Abbiamo 107 visitatori e nessun utente online

"Vogliamo l'antimafia al Parlamento Europeo": lettera di Articolo21, Centro Pio La Torre e Libera Informazione a Martin Schulz

"Combattere tutta la criminalità organizzata, guardando all'Europa". Questo il significato di una chiara lettera aperta, scritta all'indirizzo dell'attuale Presidente del Parlamento Europeo, Martin Schulz.

Un'iniziativa che porta le firme di Articolo 21, Centro Pio La Torre e Libera Informazione. Corruzione, falso in bilancio, riciclaggio di denaro, autoriciclaggio, traffico di stupefacenti, beni acquisiti da fatti costituenti reato. Nel periodo 2009-2014, l'Unione Europea ha lavorato molto su queste problematiche presentando nuove risoluzioni per il contrasto di corruzione, falso in bilancio e riciclaggio, una direttiva per la confisca dei beni provenienti da fatti costituenti reato e, ciliegina sulla torta, proponendo nuovi regolamenti e direttive volti all'istituzione di una Procura Europea Antimafia e una speciale Commissione Europea, con l'obiettivo di combattere e smantellare tutte le forme di organizzazioni criminali.

"Armonizzare le norme di incriminazione a livello europeo; introdurre una incriminazione della partecipazione ad una organizzazione criminale, tale da consentire a tutti i sistemi penali degli stati membri UE la repressione anche delle associazioni di stampo mafioso e la cooperazione fra gli stessi Stati membri nella connessa attività di contrasto; uniformare le norme e le misure di contrasto dei reati di riciclaggio, autoriciclaggio, falso in bilancio e corruzione. Per questo richiediamo: 1- l’istituzione a livello europeo di una Commissione Parlamentare Speciale Antimafia e Anticorruzione sulla scorta di quanto attuato nella precedente legislatura; 2- una Procura Europea Antimafia, fornita di mezzi e uomini, sul modello italiano, per il coordinamento di tutte le attività di contrasto". Messaggio chiarissimo: agire con i mezzi e le soluzioni possibili contro tutte le associazioni a delinquere di stampo mafioso, con anni di attività e storia alle spalle, diventate sempre più internazionali e, anche in Europa, considerate "costole maledette" per crescita, sviluppo e ripresa economica.

AddThis Social Bookmark Button

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna