Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
Accedendo ad una qualsiasi delle sezioni sottostanti dichiari di aver preso visione di questo messaggio e di accettare la raccolta di cookie durante la navigazione.

Seguimi anche su

Facebook-iconGoogle-Plus-iconTwitter-2-iconYouTube-icon

Visitatori on line

Abbiamo 32 visitatori e nessun utente online

Elezioni europee 2014: facce, faccine, contenti e scontenti

Chi ha stravinto e non nasconde la sua gioia. Chi ha perso e si abbandona allo sconforto, calandosi nel silenzio più totale, chi pensava di potersi rilanciare, ma è rimasto fortemente deluso.

Chi non nasconde l'euforia dopo aver ribaltato la cartina politica del suo paese e infine chi ha il broncio, consapevole che dovrà decisamente rivedere alcuni concetti, non potrà più padroneggiare e dettare regole dentro il Parlamento europeo. Il tutto condito dai sorrisi di due new entry: il greco Alexis Tsipras e il britannico anti-europeista, Farage. Dall'Italia all'estrema Europa; facce, faccine, contenti e scontenti il giorno dopo l'esito finale del voto europeo.

 

 

Guarda le altre foto

 

                                                                                                                        

AddThis Social Bookmark Button

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna