Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
Accedendo ad una qualsiasi delle sezioni sottostanti dichiari di aver preso visione di questo messaggio e di accettare la raccolta di cookie durante la navigazione.

Seguimi anche su

Facebook-iconGoogle-Plus-iconTwitter-2-iconYouTube-icon

Visitatori on line

Abbiamo 67 visitatori e nessun utente online
 

Marta Pellizzi: "ipovedente che si è costruita da se"

Marta Pellizzi fotoNel 2007 mi hanno diagnostica un “meningiomacerebrale che mi ha reso ipovedente.

Ho subito un intervento di asportazione dello stesso nell'ottobre dello stesso anno. Sono stati momenti difficilissimi. Nel 2013, a seguito di una nuova diagnosi avvenuta in precedenza, mi son sottoposta al medesimo intervento di asportazione però di due tumori cerebrali. Anche in questa occasione ho dovuto avere molta forza, lottare contro questa situazione del tutto inverosimile. Non è facile accettare di avere un tumore, figuriamoci una diagnosi di doppia recidiva a distanza ravvicinata dal primo intervento. Per realizzarmi, personalmente e professionalmente parlando, ho studiato intensamente per diventare una Social Media Specialist, facendo di tutto per non arrendermi a convenzioni e pregiudizi. Svolgo questo lavoro nonostante le oggettive limitazioni che mi costringono a non pochi sforzi”.

Lei è Marta Pellizzi. 27 anni, nata a Crotone, residente ad Imola. Titolare di questo studio professionale nel centro della città, esperta di social media, in attività e libera professionista da due anni. Storia di una ragazza che, 10 anni fa, ha visto la sua esistenza cambiare radicalmente. Marta, però, non si è lasciata travolgere da paure di sorta e senso di sconfitta anticipata. Ha combattuto per la sua salute, ha lottato per avere un lavoro. Oggi può e vuole dimostrare a tanti ragazzi e senior, tutti figli di una generazione in difficoltà, che nonostante le difficoltà e la crisi nulla è perduto.

 

"Questa ragazza di soli 27 anni, può essere fiera di quanto ha fatto finora". Ha un suo studio professionale e un seguitissimo profilo Twitter dove lei presenta, mettendoci la propria faccia senza timore alcuno. La storia personale di Marta, una vera lezione di vita. Un incoraggiamento con la I maiuscola rivolto a tutti coloro che in questo momento si sentono disorientati, scoraggiati, percepiscono e vedono il buio. Il messaggio che questa giovine vuole lanciare è chiarissimo: “alzarsi in piedi, non cadendo più e superando tutti gli ostacoli presenti, è possibile. Nulla è insormontabile”.

 

Marta Pellizzi: "ipovedente che si costruita da se".

 

 

 

Foto: @Twitter Marta Pellizzi

AddThis Social Bookmark Button

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna