Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
Accedendo ad una qualsiasi delle sezioni sottostanti dichiari di aver preso visione di questo messaggio e di accettare la raccolta di cookie durante la navigazione.

Classifica Serie A

SQUADREPUNTI
Napoli 12
Juventus 12
Inter 12
Lazio 10
Milan 9
Torino 8
Sampdoria 7
Roma 6
Fiorentina 6
Cagliari 6
Atalanta 4
Bologna

4

Chievo 4
Spal 4
Udinese 3
Genoa 1
Sassuolo 1
Crotone 1
H. Verona 1
Benevento

0

 

 

AddThis Social Bookmark Button

Seguimi anche su

Facebook-iconGoogle-Plus-iconTwitter-2-iconYouTube-icon

Visitatori on line

Abbiamo 19 visitatori e nessun utente online
 

Juve fermata dal Genoa, ma che polemiche! Colpaccio Chievo a Roma, Napoli espugna Parma, Inter-Roma pareggi con brivido

Juventus-Genoa 1-1Juventus-Genoa, la prima della classe contro una delle peggiori squadre del nostro campionato. Che strano a volte il calcio; un gioco così bello che, quando meno te lo aspetti, ti offre delle partite che sul campo si rivelano tutt’altro che facili. Quando c’è il Genoa, anche questo Genoa, squadra disperata in lotta per non retrocedere, di solito si pensa a un march tutto in discesa, ma l’illusione è la peggiore bestia della vita.

Coppa Italia: Florenzi-Destro-Palacio, Roma batte Inter e spera nel ritorno

Roma-Inter (Gol Florenzi)Dopo tre giorni arriva il riscatto. L’1-1 di domenica sera non è proprio andato giù all’ambiente giallorosso che si aspettava qualcosina di più. Un pareggio che è sinonimo di prova insufficiente, troppo poco per una squadra che punta a traguardi molto ambiziosi. Meno male che c’è la Coppa Italia, trofeo a volte tanto snobbato quanto spesso un’occasione per riscattare qualche delusione di troppo.

Coppa Italia: Peluso-Mauri, Lazio ferma Juventus, stasera "again" Roma-Inter

Juventus-Lazio (gol Peluso)Lazio bestia nera della Juventus? La statistica dice sì, almeno per quanto riguarda i confronti diretti giocati allo Juventus Stadium.

Poker Juve e coccole per Pogba: Lazio-Napoli solo un pari, Roma-Inter 1-1, doppio Pazzo e il Milan va

Paul PogbaIl rullo compressore Juventus, è tornato. La Signora rifila quattro reti a un’Udinese che, dopo gli ultimi convincenti successi su Inter e Fiorentina, sembrava dovesse creare scompiglio e invece il campo dello Juventus Stadium si rivela un tabù per la squadra di Guidolin.

Juve fermata al Tardini: Lazio vince e si avvicina, Napoli asfalta Palermo, Roma cade a Catania, Samp-Milan 0-0

Nicola SansoneSolo 1-1. Questo è lo score finale dello stadio Enio Tardini, stadio che diciotto anni or sono spianò alla vecchia Signora, allenata da un giovane Marcello Lippi, la via verso quel 23esimo scudetto e una serie infinita di vittorie. Era la Juve di Vialli, Roberto Baggio, Ravanelli e di un giovanissimo e promettente Alessandro Del Piero.

Coppa Italia: Vucinic gol, la zebra inforchetta il Diavolo e va in semifinale

Mirko VucinicEravate sicuri che le zebre non potessero mai dare le forchettate ai Diavoli? Ieri sera è successo per l’ennesima volta, la seconda di seguito in quasi un anno solare, tradizione che si tinge sempre più di bianconero.

Tonfo Juve in casa, la Samp espugna Torino e la Lazio a -5: male Fiorentina-Inter-Roma, Milan saluta Pato e vince

Juventus-Sampdoria 1-2Panettone, pandoro, torrone, lenticchie con cotechino, spumante a volontà. Cosa non avete digerito? Agli italiani l’ardua risposta su cosa si è rivelato indigesto durante queste feste e sui kg di troppo da perdere; in Serie A più di una squadra ha concluso il periodo di festa nel modo più indigesto.

Inter: è fatta per Rocchi, nerazzurri sfidano Lazio per Lampard, Sneijder strizza l'occhio al Milan?Pato vicino al Corinthians

tommaso-rocchiTommaso Rocchi, il primo colpo di mercato, firmato Inter, nel nuovo anno appena arrivato. Ad Appiano Gentile si cercava da tempo un’attaccante che in parte affiancasse e in parte facesse rifiatare il vecchio Principe Del Bernal, Diego Milito.

Juve, 2012 da protagonista e capolista: Lazio e Fiorentina rivelazioni, Inter sprecona, Zemanlandia è tornato

imagesUn 2012 da incorniciare per Madama la Marchesa Juventus. Primo posto in classifica all’inizio di quest’anno bisesto e funesto, primo posto oggi dopo la 18esima giornata del massimo torneo, un titolo di campione d’inverno in tasca e un possibile 29esimo titolo (31esimo per i fedelissimi tifosi bianconeri) che solo lei può perderlo con un suicidio chirurgico e perfetto.