Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
Accedendo ad una qualsiasi delle sezioni sottostanti dichiari di aver preso visione di questo messaggio e di accettare la raccolta di cookie durante la navigazione.

Seguimi anche su

Facebook-iconGoogle-Plus-iconTwitter-2-iconYouTube-icon

Visitatori on line

Abbiamo 59 visitatori e nessun utente online
 

Attentato a Sousse: "paura e sdegno regnano sovrani"

Un assalto ad uno dei resort di lusso, spari senza pietà in spiaggia, 38 le vittime accertate finora, numerosi i feriti, diversi turisti rimpatriati.

"Orrore e terrore"

"Orrore e terrore, firmato ISIS". 96 le vittime totali, accertate finora.

Avorio: "l'affarone a suon di zanne"

"Avorio, l'affarone a suon di zanne". Monzambico il paese dove c'è il maggiore traffico, la grande commercializzazione.

Cermis, Calipari e Giovanni Lo Porto: tre volte vittime della potente, "pasticciona" e "furbacchiona" America

Cermis, Baghdad, Punjab. 1998, 2005, 2015: "tre tragedie in diciassette anni".

"Matheryn Naovaratpong": 2 anni, malata e "crioconservata" in attesa di nuove cure

Matheryn Naovaratpong, 2 anni. Una bambina thailandese, sguardo dolcissimo e graziosissimo, malata da tempo.

Andreas Lubitz, il morto "sotto inchiesta". "Più visite psichiatriche ai piloti": parola di uno psicologo che non ci sta

"Barcellona- Dusseldorf, il viaggio fatale". 24 marzo 2015; un giorno da dimenticare per Francia, Germania e Spagna. Un Airbus della Germanwings, società appartenente al gruppo Lufthansa, parte dall'aeroporto di Barcellona, destinazione Dusseldorf. A bordo c'erano anche dei giovani studenti.

Siria: "bimbi uccisi dalle bombe al cloro", il disegno criminoso senza fine di Assad

“Vorrei che il mondo vedesse quello che ho visto io. Ti segna per sempre, non potrò mai dimenticarlo”. (Fonte: Avaaz.org, https://secure.avaaz.org/it/syria_safe_zone_loc/?slideshow) Queste le parole strazianti di un operatore umanitario, testimone degli orrori che il dittatore siriano, Bashar Al Assad, sta creando nel suo paese.

Akil: l'omaggio del mondo intero all'eroe a quattro zampe

Lassie, Rin Tin Tin, il Commissario Rex. Cani protagonisti nel tubo catodico; storiche fiction che ci hanno emozionato e ci hanno fatto commuovere, amici a quattro zampe diventate leggende. "Oggi c'è Akil".

"Rima mette a tacere Hani": l'icona di una rivincita tutta femminile

Un'intervista che si sta rilasciando alla TV libanese. Un dibattito tutto incentrato sulla politica e la comunità musulmana. A parlare è lo studioso Hani Al Seba, avvocato musulmano residente a Londra. Ad intervistarlo è la giornalista libanese, Rami Karaki.