Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
Accedendo ad una qualsiasi delle sezioni sottostanti dichiari di aver preso visione di questo messaggio e di accettare la raccolta di cookie durante la navigazione.

Seguimi anche su

Facebook-iconGoogle-Plus-iconTwitter-2-iconYouTube-icon

Visitatori on line

Abbiamo 61 visitatori e nessun utente online
 

“All you need is paint”: l’arte pop racconta i Beatles

All You Need Is Paint opera MAURIZIO RAPITIBeatles”. “Scarafaggi” oppure, a voler essere più chiari, “Scarafaggialla batteria.

L’origine la ricaviamo da “to beat bet bet” che fra i tanti significati che possiede, un classico dei verbi inglesi, include anche “suonare la batteria”. Fu così che agli inizi degli anni ’60, un gruppo di giovincelli di Liverpool iniziò a farsi strada nel panorama musicale mondiale. John Lennon, Paul McCartney, George Harrison, Pete Best, Ringo Starr, Stuart Sutcliffe. Quest’ultimo fu il primo a morire prematuramente, John Lennon fu barbaramente assassinato a New York nel lontanissimo 1980. George Harrison scomparve in California il 29 Novembre di 16 anni fa. Paul McCartney e Ringo Starr i soli ad essere rimasti su questa terra. La loro musica, ancora oggi, fa breccia nei cuori di numerosissimi fan; dai più “senior” sino a quelle nuove generazioni che hanno potuto solo ammirare melodia country e doti canore, senza mai vivere la soddisfazione di vederli suonare insieme e dal vivo. “Yesterday”, “Michelle”, “All you need is love”: citiamo solo tre dei numerosi, leggendari brani che hanno raccontato un’epoca musicale, importante e particolare sul fronte internazionale, unica ed irripetibile a voler dir poco. I vecchi, indimenticabili Beatles sono un ricordo, ma così forte che anche l’arte contemporanea vuol rivivere il loro leggendario successo.

All you need is paint”. 80 opere d’arte, in stile pop, raccontano chi sono stati e chi sono ora, nonostante gli anni trascorsi, i “Scarafaggi di Liverpool”. Una mostra inaugurata lo scorso 24 luglio, esposta a Roma nel conosciuto ristorante vegetariano, Il Margutta. 80 rappresentazioni con le firme di talenti italiani ed internazionali dal prestigio non indifferente. Collettiva a cura di Silvia Chialli, designer e virtual merchandiser, e del giornalista Michele Foni. Il tutto con la preziosa e straordinaria collaborazione della “Compagnia Artisti di San Sepolcro”. In queste stesse opere, tutte in formato 60x60, sono raffigurati volti, luoghi simbolo e scene inedite del lungo percorso esistenziale e musicale degli…“Scarafaggi”. Silvia Chialli descrive la collettiva, così: Ciò che rende particolare e unico questo progetto, è la sua eterogeneità. Poter ammirare contemporaneamente oltre 80 opere dedicate ai Beatles, realizzate da artisti con percorsi e stili totalmente differenti, è un'esperienza sensoriale molto dinamica. Se io avessi maturato il progetto con opere realizzate solo da me, di certo non ha avrebbe avuto un'evoluzione di oltre 40 tappe in 5 anni. Questo è il grande valore aggiunto, che specialmente nella tappa di Liverpool, dove la mostra è stata ospitata per questo motivo, ha decretato il successo di "All You Need Is Paint.

All You Need Is Paint opera by ALFIO SAMARATIUna rassegna che ha ricevuto diversi apprezzamenti, elogi e riconoscimenti, da personaggi della cultura, di musica e spettacolo, del giornalismo italiano ed internazionale: il lungo, straordinario tour svoltosi in questi ultimi cinque anni, con tanto di esposizione in 40 sale mondiali, UK compresa, ha avuto il suo peso non indifferente. Gli artisti in esposizione sono: Mario Argenti, Nicole Aue, Davide Barbanera, Franco Barrese, Claudio Boncompagni, Joy Stafford Boncompagni, Chris Burns, Stefano Camaiti, Franco Cerini, Enzo Chialli, Silvia Chialli, Cico, Andreina Cola, Alfiero Coleschi, Anna Maria Conti, Corrie Rock Corver, Rosa D'alessio, Alessandro D'aquila, Donatella Della Ragione, Diego Della Rina, Enzo Della Rina, Mario Dolfi, Cecile Dumas, Fabrizio Fabbroni, Giuseppe Fabbroni, Michele Foni, Carmen Forni, Gianni Franceschina, Ignazio Fresu, Antonio Gaggiottini, Giulio Gambassi, Stefano Gennaioli, Rolando Giambelli, Giuseppe Paci, Maura Giussani, Mirco Guardabassi, BrizzoIga, JoeKopler, Roberto Lanari, Nicolò Lazzerini, Ornella Lodo, Sara Lovari, Shirley Mannoccia, Alessandro Marrone, Alberto Massi, Lucia Matassi, Marco Mercati, Valentina Monsignori, Giancarlo Montuschi, Franco Morresi, Pino Nania, Cristian Ordanini, Giulia Oretti, Pietro Pecorari, Monia Pentolini, Gino Pigolotti, Michelangelo Prencipe, Pruscini Da Cavargine, Riccardo Pucci, Massimo Rondalotto, Maurizio Rapiti, Gaetano Rasola, Enrico Rasetschnig, Sandra Regan, Pierluigi Ricci, Claudia Romano, Quirino Rondinini, Gaetano Salerno, Dario Salvi, Alfio Samarati, Maria Sarappa, Daniele Sasson, Giorgio Sensi, Laura Serafini, Dhyana Stella, Giuliano Trombini, Annamaria Veccia, Luis Alberto Villa Hinojosa.

Fino al prossimo 03 Ottobre, un appuntamento da non perdere! Esposizione fortemente voluta dalla proprietaria de Il Margutta Veggy Food & Art, Tina Vannini, e dall’esperta d’arte, moderna soprattutto, Francesca Barbi Marinetti. All you need is paint”: “aria country” sull’asse Liverpool-Città Eterna.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Opere by Maurizio Rapiti e Alfio Samarati

 

 

 

 

 

AddThis Social Bookmark Button