Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
Accedendo ad una qualsiasi delle sezioni sottostanti dichiari di aver preso visione di questo messaggio e di accettare la raccolta di cookie durante la navigazione.

Seguimi anche su

Facebook-iconGoogle-Plus-iconTwitter-2-iconYouTube-icon

Visitatori on line

Abbiamo 98 visitatori e nessun utente online

Fashion Luxury & Haute Couture: "le bellezze di Eleonora Altamore a favore di AIL"

Al centro Eleonoa Altamore e la giornalista presentatrice Barbara Castellani insieme alle modelleRed & Black; "i colori della serata".

Abiti dai colori accesi, ma dall'effetto a dir poco affascinante. Un vasto repertorio di borse, gioielli e pietre luccicanti, ma soprattutto loro....le bellezze scelte rigorosamente dalla designer-stilista, Eleonora Altamore. Un Galà di Moda accompagnato da un invitante, appetitosolo buffet che porta la firma dello Chef Bruno Brunori. Un pourpurì di ospiti d'eccezione, buona parte rappresentanti del mondo medico-scientifico, della cultura, dell'arte, dell'alta società romana. La serata, svoltasi lo scorso 17 dicembre dentro l'accogliente atmosfera del conosciuto locale di Roma, "Dimora l'Amuri è....", presentata dalla giornalista Barbara Castellani, ha avuto uno scopo ben preciso. Raccogliere fondi per aiutare e potenziare sempre di più il grande lavoro di ricerca dell'AIL, l'Associazione Italiana contro le Leucemie Linfomi e Mieloma.

 

Eleonora Altamore insieme alla top model Andreea Duma a destra la modella Eleonora EutiziFondata nel 1969, Onlus che ha avuto, come illustre mente e guida, il Prof. Franco Mandelli. Medico, ricercatore che non ha mai smesso di dare anima e corpo per contrastare tutte quelle gravi patologie, struggenti non solo per chi ne affetto, anche per i familiari che gli stanno intorno. Prendersi cura del malato garantendogli un'esistenza dignitosa e la meno drammatica possibile. Tutto questo grazie anche all'importantissimo ruolo e l'eccellente assistenza offerta dalla Residenza Vanessa al paziente in primis, in secundis anche ai suoi familiari provenienti da altre città d'Italia. Daniela Ronconi: un passato da malata, una donna guarita, nuova del tutto. Dopo aver voltato, definitivamente, le spalle alla sua acerrima nemica, ha voluto far tesoro della sua personale esperienza, mettendosi al servizio dell'AIL. "Come rappresentane AIL, ma soprattutto come ex malata, ringrazio di cuore Eleonora Altamore per l’iniziativa di questa sera e per il contributo che tutti voi state dando soprattutto alla ricerca perché, se dalla leucemia si può guarire, è grazie ai passi in avanti fatti dalla scienza. Io, come ex malata, sono qui a testimoniarlo. Da sempre AIL mette al centro del proprio impegno il malato come persona, ecco perché i fondi che raccogliamo con tante iniziative andranno a sostenere anche i pazienti, attraverso l’assistenza domiciliare e le loro famiglie, soprattutto quelle che per le cure arrivano a Roma da altre città e che nella "Residenza Vanessa" di RomAIL troveranno un valido e familiare punto di appoggio.

 

Tutto questo il Christmas of Fashion 2016: "le bellezze di Eleonora Altamore a favore di AIL". "Sempre dalla parte della ricerca, diamo un calcio a malattie e sofferenza".

 

 

 

 

 

Foto: Giancarlo Fiori e Valerio Faccini

AddThis Social Bookmark Button