Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
Accedendo ad una qualsiasi delle sezioni sottostanti dichiari di aver preso visione di questo messaggio e di accettare la raccolta di cookie durante la navigazione.

Seguimi anche su

Facebook-iconGoogle-Plus-iconTwitter-2-iconYouTube-icon

Visitatori on line

Abbiamo 93 visitatori e nessun utente online

Difendere, proteggere, salvaguardare ambiente e mare: l’obiettivo di LAUDATO SI

LAUDATO SI foto"Mare Mostro? Un’overture". LAUDATO SI il suo "remake", almeno in parte.

Un seminario di studi su ambiente, clima, fenomeni e problemi climatici. Occasione di confronto, dibattito con il pubblico, soprattutto con chtudi su ambiente, clima, fenomeni e problemi climatici. Occasione di confronto, dibattito con il pubblico, in particolare con quella cerchia di persone si preoccupa dello stato di salute della terra in cui vive. Terra e mare al centro dell’attenzione: difendere, proteggere, salvaguardare. Obbligo da assolvere, senza dubbio alcuno. Nel 2050, causa l’altissimo livello di inquinamento presente, rischiamo di perdere irreversibilmente i nostri mari. Dal mare ricaviamo energia, ma ossigeno prima di tutto, necessario per il fabbisogno umano e terrestre al tempo stesso. Senza più acqua, la terra muore e insieme a lei anche l’intero patrimonio di esseri viventi. Questa l’inquietante previsione uscita fuori da un lungo percorso di ricerca.

 

Questo il tema di fondo che sarà trattato nel corso di LAUDATO SI che si svolgerà nella Sala degli Affreschi dell’Università degli Studi Aldo Moro di Bari. “Inner Wheel International”, Consorzio Mediterrae, “Touch A Hearth” e CIHEAM di Bari i promotori di questo importante evento al quale parteciperanno diversi docenti ed esperti di settore. “Difendere, proteggere, salvaguardare”: ambente e mare preziosissime risorse. “Non uccidiamoli”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Corso Marketing Management Generale<
AddThis Social Bookmark Button