Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
Accedendo ad una qualsiasi delle sezioni sottostanti dichiari di aver preso visione di questo messaggio e di accettare la raccolta di cookie durante la navigazione.

Seguimi anche su

Facebook-iconGoogle-Plus-iconTwitter-2-iconYouTube-icon

Visitatori on line

Abbiamo 41 visitatori e nessun utente online
 

Italia e Svizzera “unite nel fashion”: lo dice Swiss Fashion World

Abito Carlo Alberto TerranovaItalia-Svizzera. Divise artisticamente, culturalmente e politicamente.

“The day of Summer Fashion and Art”: “l’antica Roma “combatte” le malattie rare”

Da sinistra la stilista Eleonora Altamore la ricercatrice del Centro Nazionale Malattie Rare Amalia Gentile e lattrice Patrizia PellegrinoAncelle, delegazioni imperiali, gladiatori, gladiatrici, legionari, pretoriani, senatori, lance, scudi e vestali. Personalità, scene ed oggetti simbolo di una Roma che non c’è più.

“Eating in Trastevere”: il popolare quartiere raccontato dai ristoratori e i loro deliziosi piatti

Foto Eating in TrastevereAltare della Patria, il Colosseo, Piazza del Popolo, Piazza di Spagna, Piazza Navona, il Pantheon, Piazza San Pietro. I punti di riferimento storici; arte e secoli da conoscere, vivere padroneggiano.

Come far funzionare il gingillo al WC? Istruzioni per l’uso al B&B!

Uomo al bagno fotoBed&Breakfast. Struttura turistica. Sorge, nella maggior parte dei casi, da una parte di appartamento o villetta bi-familiare fuori uso.

“Tappe di un Calvario”, Marcello Tomadini: il pittore che raccontò i lager

Catalogo  MOSTRA Marcello TomadiniMarcello Tomadini. Friulano doc, nato nel 1893 a Cividale del Friuli.

“La Voce delle Donne”: anche la fotografia contro violenza e femminicidio

Foto presentazione2006-2017. 1740, 70%. “I numeri dicono molto, parlano chiaro”.

“Arte e Pace”. L’arte contemporanea cinese sbarca a Roma

Arte e Pace logo mostra darteDiffondere tutte le forme di arte contemporanea, facendo incontrare e confrontare paesi, storie e culture diverse, con l’intento di creare delle nuove sinergie”. Questo l’obiettivo di fondo del China National Arts Fund che ha finanziato la mostra “Arte e Pace”.